Il corso ASSISTENTE DI SALA E CUCINA è volto ad offrire competenze professionali in ambito del food and beverage, soprattutto in riferimento alle aree di competenza Sala e Cucina

Il cameriere di sala va formato come un addetto all'accoglienza, che si occupa del cliente, delle sue esigenze e necessità.

Pertanto il cameriere deve essere in grado di compiere con efficienza e competenze tutti i compiti che il suo ruolo prevede.

L’operatore di sala e cucina si occupa dell’organizzazione della sala e del servizio, illustra il menù al cliente e se richiesto dà delle indicazioni sui piatti, deve essere in grado di sostenere una conversazione attiva con la clientela.



EIPASS Coding è un percorso rivolto alla Scuola Secondaria di II grado e certifica le competenze, di livello intermedio, nell’utilizzare linguaggi di programmazione a scopo didattico, quali Twine, Kojo, HTML, CSS e Javascript.

La certificazione si struttura in 4 moduli, dei quali i primi 3 sono relativi all’acquisizione dei principi di programmazione informatica, il quarto contiene esempi di applicazioni di coding in diverse discipline.

Il coding a scuola non deve essere considerato una disciplina di insegnamento o una materia a sé stante, ma è un metodo didattico adatto a discipline sia scientifiche che umanistiche.
È basato principalmente sul problem solving e ha l’obiettivo di stimolare lo sviluppo del cosiddetto pensiero computazionale.


Tratto dal PNSD, Competenze degli studenti, p. 29

Definire le competenze di cui i nostri studenti hanno bisogno è una sfida ben più ampia e strutturata di quella che il sentire comune sintetizza nell’uso critico della Rete, o nell’informatica. Dobbiamo affrontarla partendo da un’idea di competenze allineata al ventunesimo secolo: fatta di nuove alfabetizzazioni, ma anche e soprattutto di competenze trasversali e di attitudini da sviluppare. In particolare, occorre rafforzare le competenze relative alla comprensione e alla produzione di contenuti complessi e articolati anche all’interno dell’universo comunicativo digitale, nel quale a volte prevalgono granularità e frammentazione. Proprio per questo è essenziale lavorare sull’alfabetizzazione informativa e digitale (information literacy e digital literacy), che mettono al centro il ruolo dell’informazione e dei dati nello sviluppo di una società interconnessa basata sulle conoscenze e l’informazione. È in questo contesto che occorre guardare alle sfide rappresentate dal rapporto fra pubblico e privato, dal rapporto tra creatività digitale e artigianato, e tra imprenditorialità digitale, manifattura e lavoro. Ed è ancora in questo contesto che va collocata l’introduzione al pensiero logico e computazionale e la familiarizzazione con gli aspetti operativi delle tecnologie informatiche. In questo paradigma, gli studenti devono essere utenti consapevoli di ambienti e strumenti digitali, ma anche produttori, creatori, progettisti.


Destinatari

L’alfabetizzazione è, insieme, uno strumento concreto e un obiettivo determinante per:

  • Insegnanti di Scuola Secondaria di II grado, che vogliano approfondire la conoscenza del coding per fini didattici e vogliano certificare le loro competenze
  • Studenti di Scuola Secondaria di II grado, che vogliano acquisire le competenze intermedie di utilizzo di diversi linguaggi di programmazione, con applicazione in ambito scolastico primariamente, ma non solo
  • Formatori ed educatori che vogliano sfruttare al meglio le potenzialità offerte dal coding in ambito educativo e formativo, creando attività interattive che stimolino il pensiero computazionale e il problem solving

Tecnologia, informatica e telemedicina sono gli strumenti su cui è possibile ridisegnare il servizio sanitario, per renderlo più performante da tutti i punti di vista: migliorano i servizi per il cittadino, si riducono i costi e gli oneri di gestione.

EIPASS Sanità Digitale è il programma di certificazione che, approfondendo le indicazioni provenienti dall’e-Competence Framework del CEN, consente di attestare il sicuro possesso delle competenze informatiche indispensabili per operare al meglio in un settore che, sia in ambito pubblico che privato, vive una fase necessaria ed improrogabile di forte ammodernamento e informatizzazione.

Sono, infatti, ampiamente trattati il ruolo, l’anatomia e la struttura del Sistema Informativo Sanitario (SIS), per trasmettere al fruitore tutte le informazioni necessarie per diventare un operatore efficace, competente e produttivo: è centrale, quindi, il riferimento agli strumenti quotidiani della dematerializzazione: firma elettronica, timestamping, pec, sicurezza digitale ecc.).

EIPASS Sanità Digitale è il primo percorso di certificazione che approfondisce il tema dell’e-Health, il complesso di risorse, soluzioni e tecnologie informatiche dedicate al mondo della sanità e della salute, capace di facilitare tutti i processi e le interazioni previste tra chi richiede e offre i servizi.

Alcuni esempi.

  • Telemedicina: grazie al contatto online con il suo medico, il paziente che non ha bisogno di una visita in presenza, evita di doversi recare personalmente in sede; d’altra parte, il medico può dare consulto ad un numero maggiore di pazienti.
  • Cartella clinica elettronica: i dati del paziente sono trasferite con facilità e sicurezza tra le diverse figure professionali interessate (medici di medicina generale, specialisti, care-team, farmacie).
  • Aggiornamento continuo: la medicina basata su prove di efficacia consente al professionista di aggiornare le sue diagnosi, verificando in tempo reale la conformità con le novità e le ricerche scientifiche.

Destinatari

La certificazione EIPASS Sanità Digitale è lo strumento di formazione e aggiornamento ideale per chi svolge, intende o si prepara a svolgere una qualsiasi delle le professioni sanitarie, in ambito:

  • farmaceutico
  • chirurgico
  • infermieristico
  • ostetrico
  • riabilitativo
  • tecnico sanitario, sia in ambito diagnostico che assistenziale
  • della prevenzione

La certificazione EIPASS Social Media Manager attesta in modo oggettivo il possesso delle competenze nell’utilizzo dei Social Network per la gestione e la promozione di progetti attraverso diversi canali online. La certificazione fornisce ai candidati tutti gli strumenti necessari per operare come social media manager.


CHI È IL SOCIAL MEDIA MANAGER

Ilsocial media manager è il professionista digitale che gestisce i canali social media con attività di diffusione di notizie, creazione e gestione dei piani editoriali, comunicazione e promozione del brand, di prodotti, servizi ed eventi, creazione e condivisione di contenuti web. Il social media manager possiede le competenze per creare nuove opportunità di business per il committente sia esso un ente, un’azienda, un libero professionista o una realtà no profit.

Lavora a stretto contatto con il blogger e il SEO specialist, possedendo competenze anche in questi ambiti. Ciò che contraddistingue il social media manager è la visione d’insieme: possiede creatività, competenza e capacità di strutturare le proprie azioni in una strategia di marketing ben delineata.

Il social media manager studia il target e i competitor, individua i social adatti e definisce unadigital strategy in base agli obiettivi e al budget del committente. Si occupa della gestione operativa dei social, anche in collaborazione con altri professionisti specializzati.

Valuta infine i risultati ottenuti con i tools adatti.

È una figura professionale che si è fortemente affermata negli ultimi anni e molto richiesta dal mercato del lavoro.


Destinatari

È un percorso utile sia a chi si avvicina alla professione per acquisirne gli strumenti indispensabili, sia a chi lavora già nel settore e ha necessità di ampliare e approfondire le proprie competenze, prendendo a riferimento professionisti e case history rilevanti.

  • Social Media Marketer
  • Social Media Manager
  • Blogger
  • Instagrammer
  • Youtuber
  • SEO/SEM Copywriter
  • SEO/SEM Specialist
  • Web Content Editor
  • Imprenditori
  • Liberi professionisti
  • Docenti
  • Studenti

La LRN è un ente certificatore accreditato Ofqual e British Council e le nostre certificazioni sono riconosciute dai più alti Enti Pubblici e Privati, Crue ed ACLES in Spagna, ASEP in Grecia, NEAS in Australia, MQRIC di Malta e in più la LRN è Istitutional Member EALTA e accreditato ALTE in tutta Europa.
In Italia le Certificazioni LRN Learning Resource Network per la lingua inglese (ESOL per tutti i livelli CEFR/CEF dall’ A1 al C2 e le certificazioni Business BELT e Teaching) sono riconosciute dal MIUR (Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 7 marzo 2012, prot. 3889, pubblicato sulla G.U. n 79 del 3.04.2012) e sono valutate come punteggio nei Concorsi Pubblici e nelle Forze Armate, nelle graduatorie e come credito formativo scolastico e CFU in ambito universitario.

Obiettivi Formativi Eipass 7 Moduli User

Per adempiere interamente al proprio compito, ogni insegnante/formatore deve essere utilizzatore, abile ed efficace, delle tecnologie multimediali e social; aldilà dei concreti vantaggi pratici e didattici, potrà usufruire di un canale di comunicazione (ma anche di apprendimento, condivisione e motivazione) che lo metterà in contatto diretto e funzionale con alunni e discenti.

Solo in questo modo, le nuove tecnologie possono effettivamente essere utilizzate a scopo educativo: non si tratta più di impiegare strumenti di scrittura e calcolo; ora è necessario vivere la tecnologia, per sfruttarne al meglio i vantaggi che può assicurare, anche a scuola.

La certificazione EIPASS 7 Moduli User attesta, in maniera oggettiva e neutrale, il sicuro possesso delle competenze intermedie nell’utilizzo degli strumenti dell’ICT, così come descritte nella tabella sintetica dell’e-Competence Framework for ICT Users – Part 2: User Guidelines.

Nello specifico l'utente deve essere in grado di applicare una serie di conoscenze e competenze informatiche che consentono di completare il compito ricevuto, sapendo adattarsi alle circostanze; è in grado di risolvere eventuali problemi intercorsi; ha un livello medio di autonomia operativa.

Destinatari Eipass 7 Moduli User
  • Insegnanti, di scuole di ogni ordine e grado, che vogliano conoscere le potenzialità dei nuovi strumenti offerti principalmente dalla Rete, ma non solo, per integrarli nella didattica; e che vogliano certificare le loro competenze specifiche per il settore, attraverso una conoscenza reale degli strumenti digitali e una riflessione metodologica sulla loro applicazione in ambito scolastico.
  • Formatori ed educatori, che vogliano sfruttare le risorse offerte dai nuovi strumenti e media digitali in ambito educativo e formativo, per realizzare una formazione al passo coi tempi ed essere educatori consapevoli dell’attuale realtà digitale.


Il corso per pizzaiolo forma un professionista specializzato nell'arte della pizza, in grado di selezionare gli ingredienti e le farine e di applicare le adeguate tecniche di impasto, manipolazione, lievitazione, farcitura e cottura.


Obiettivo del corso è fornire agli allievi tutte le competenze pratiche e di gestione necessarie per intraprendere la professione di pizzaiolo, sia alle dipendenze, sia aprendo una propria attività in forma autonoma.


L'allievo sarà in grado di applicare le conoscenze e le competenze informatiche di base per svolgere compiti specifici, di solito sotto la supervisione diretta o indiretta di un facilitatore, in un contesto strutturato; risolve problemi di routine, avendo un basso livello di autonomia.